Premio Ratzinger 2014 a anne-marie Pelletier e waldemar Chrostowski

DSC08293 - Copia (2)

Sono stati annunciati, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta la mattina del 17 giugno presso la Sala Stampa della Santa Sede, i nomi dei vincitori del Premio Ratzinger 2014: Anne-Marie Pelletier e Waldemar Chrostowski. La prof. francese Anne-Marie Pelletier, la prima donna che consegue il Premio Ratzinger, è studiosa di ermeneutica e di esegesi biblica, e si è anche dedicata alla questione della donna nel cristianesimo e nella Chiesa. Il prof. mons. Waldemar Chrostowski, sacerdote polacco, è biblista ed è impegnato nel dialogo cattolico-giudaico. Il Premio sarà loro conferito da Papa Francesco sabato 22 novembre, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico. Alla conferenza stampa – durante la quale è stato presentato anche il Convegno di alto valore scientifico che si terrà presso la Pontificia Universidad Bolivariana di Medellín (Colombia) il 23-24 ottobre 2014, sul tema “Il rispetto per la vita, cammino per la pace” – sono intervenuti il card. Camillo Ruini, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, mons. Giuseppe Antonio Scotti, presidente della Fondazione, e l’ambasciatore di Colombia presso la Santa Sede, S.E. Germán Cardona Gutiérrez.

PELLETIER_ANNE_MARIE






Anne-Marie Pelletier


waldemar-chrostowski - Copia






Waldemar Chrostowski


“JOSEPH RATZINGER, TEOLOGO DEL CONCILIO VATICANO II”, ATTO ACCADEMICO A PAMPLONA

20140522-MCC_3995_EDIT - Copia
20140522-MCC_3971_EDIT - Copia

Si è svolto il 22 maggio presso l’Università Navarra di Pamplona l’Atto accademico su “Joseph Ratzinger, teologo del Concilio Vaticano II”, in occasione della presentazione del IV volume in lingua spagnola dell’Opera omnia di Joseph Ratzinger. In quella stessa Università il cardinale Ratzinger aveva ricevuto il Dottorato honoris causa nel 1998. Ora, nel 50mo anniversario del Concilio Vaticano II, la Facoltà di teologia con il suo decano, don Juan Chapa, hanno voluto organizzare un significativo Atto accademico con le relazioni di don Carlos Granados, direttore generale della BAC di Madrid, don Pablo Blanco, docente presso la stessa UniversitàChristian Schaller, vincitore del Premio Ratzinger nel 2013, e monsignor Giuseppe A. Scotti, presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI. Di seguito offriamo gli interventi.

Presentato il volume “Joseph Ratzinger Benedetto XVI e il Sinodo dei Vescovi”

29.IV.2014-2
29.IV.2014

Si è svolta nel pomeriggio del 29 aprile 2014 presso l’Istituto Patristico Augustinianum di Roma la presentazione del volume Joseph Ratzinger Benedetto XVI e il Sinodo dei Vescovi, pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana a cura dell’arcivescovo Nikola Eterović, già segretario generale del Sinodo dei Vescovi e oggi Nunzio apostolico in Germania. L’opera riunisce tutti gli interventi sinodali del cardinale Ratzinger prima e poi quelli di Papa Benedetto XVI, permettendo di ripercorrere ben 20 Assemblee sinodali alle quali egli ha preso parte, dal 1977 al 2012, e la maturazione dell’eredità del Concilio Vaticano II. All’incontro sono intervenuti, insieme all’autore, il cardinale Camillo Ruini, Presidente del Comitato scientifico della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, il cardinale Gerhard Ludwig Müller, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede e curatore dell’Opera omnia di Joseph Ratzinger, lo storico Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, che ha anche moderato i lavori. Tra i presenti in sala, i cardinali Brandmüller e Cacciavillan, gli arcivescovi Croci, Farhat, Fisichella, Gänswein, Marra, Pozzo, il vescovo Corbellini, i monsignori Frezza, Manicardi e Scotti, Presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, e il direttore della LEV don Giuseppe Costa.

«Benedetto XVI faceva teologia in ginocchio, e tutti lo sappiamo»

Sabato 26 ottobre, Papa Francesco ha consegnato il Premio Ratzinger al biblista anglicano Richard Burridge e al teologo cattolico tedesco Christian Schaller, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico.


26.X.2013

IL DISCORSO DI PAPA FRANCESCO

Cari fratelli e sorelle,

vi ringrazio e sono contento di incontrarmi con voi, soprattutto in segno della nostra riconoscenza e del nostro grande affetto per il Papa emerito Benedetto XVI.

(leggi tutto il Discorso di Papa Francesco)

NEWS

untitled - Copia

padre saavedra illustra il master su sant’Agostino

master sant'Agostino

Padre Mauricio Saavedra, agostiniano, direttore del Master Sant’Agostino: studi e spiritualità – promosso dall’Istituto Patristico Augustinianum di Roma, con il sostegno della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI – illustra in questa intervista le finalità del Master e l’incidenza del pensiero di Agostino nella storia del pensiero cristiano.

Perché Agostino ha assunto una posizione di rilievo nella storia del pensiero filosofico e qual è stata l’incidenza della sua opera nei secoli?

Agostino è certamente uno dei pensatori cristiani più importanti di tutti i tempi, colui che ha influito a tutti i livelli sulla storia del pensiero e della teologia cristiana, rimanendo ancora oggi pietra miliare del percorso storico occidentale. Agostino fu insieme filosofo e teologo, poeta e oratore, vescovo e pastore.

Leggi l’intervista a padre Mauricio Saavedra, OSA


Gli ultimi due volumi degli Insegnamenti di Benedetto XVI

INSEGNAMENTI BXVI_8,20001
INSEGNAMENTI BXVI_90001

Sono stati pubblicati dalla Libreria Editrice Vaticana gli ultimi due volumi degli “Insegnamenti di Benedetto XVI”. Il primo dei due tomi (950 pagine, 70 euro) copre il periodo che va da luglio a dicembre 2012. Ha inizio con le parole pronunciate in occasione dell’Angelus di domenica 1° luglio 2012 e si conclude con l’omelia per la celebrazione dei primi vespri del 31 dicembre 2012. Tra i vari documenti riportati – oltre le omelie, le catechesi, i messaggi, i discorsi e le lettere –, anche tutti gli interventi relativi al viaggio apostolico in Libano (14-16 settembre 2012). Il secondo volume (336 pagine, 40 euro) ha inizio con l’omelia della Messa nella solennità di Maria Madre di Dio (1° gennaio 2013) e ha termine con il saluto dalla loggia centrale del Palazzo apostolico di Castel Gandolfo, nel pomeriggio del 28 febbraio 2013. “Sono semplicemente un pellegrino che inizia l’ultima tappa del suo pellegrinaggio in questa terra” affermava Benedetto XVI in quella circostanza, poche ore prima che avesse termine il suo pontificato e si aprisse la Sede Vacante.

 

untitled - Copia

CONTRIBUTI

card. prosper grech, osa
prosper card. grech

Intervento esclusivo per il sito della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI, in merito al Master Sant’Agostino: studi e spiritualità.


MONS. Georg Gänswein
georg-gaenswein 2

Intervento tenuto il 5 giugno 2014 presso la Pontificia Università della Santa Croce di Roma, alla giornata di studio “I viaggi dei Papi tra diplomazia e comunicazione”.


untitled - Copia

PARTNERS

Ratzinger Papst Benedikt Stiftung
Centrum Studiow Ratzingera
Puc Rio
PUL
logoUPB
untitled - Copia

ABBIAMO RICEVUTO...

scaffale

- Benedetto XVI (a cura di Lucio Coco), Sulla Musica, Marcianum Press, Venezia 2013, pp. 88, euro 9,00.

La locandina del Convegno di Medellín

locandina 2014