Benedetto XVI, sacerdote da 70 anni

ordinazione 2

 

29 giugno 2021 – Ricorrono oggi i 70 anni dalla ordinazione sacerdotale del Papa emerito Benedetto XVI. In una celebre pagina della sua Autobiografia (La mia vita, San Paolo 1997), l’allora cardinale Ratzinger ricordava così la sua ordinazione, ricevuta il 29 giugno del 1951 nel duomo di Frisinga attraverso l’imposizione delle mani del cardinale Michael von Faulhaber, arcivescovo di Monaco e Frisinga: “Eravamo più di quaranta candidati; quando venimmo chiamati rispondemmo Adsum, ‘sono qui’. Era una splendida giornata d’estate, che resta indimenticabile, come il momento più importante della mia vita”. “Non si deve essere superstiziosi, ma nel momento in cui l’anziano arcivescovo impose le mani su di me, un uccellino – forse un’allodola – si levò dall’altare maggiore della cattedrale e intonò un piccolo canto gioioso; per me fu come se una voce dall’alto mi dicesse: va bene così, sei sulla strada giusta”, proseguiva Ratzinger. Insieme a lui, veniva ordinato sacerdote anche il fratello maggiore Georg, morto lo scorso anno.

 

Benedetto XVI. La vita e le sfide

La Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger – Benedetto XVI ricorda questo importante anniversario con la pubblicazione del volume Benedetto XVI. La vita e le sfide, per i tipi delle Edizioni Sanpino, a firma del giornalista Luca Caruso, responsabile della comunicazione istituzionale e dell’ufficio stampa della Fondazione.

Attraverso 10 capitoli, il libro ripercorre tutta la vita di Benedetto XVI, a iniziare dall’attuale condizione di Papa emerito e dal suo rapporto con Papa Francesco. Racconta poi il suo intero percorso esistenziale: la nascita in un paesino della Baviera il 16 aprile del 1927, l’infanzia, il trauma della seconda Guerra mondiale, la vocazione e l’ordinazione sacerdotale, la carriera accademica, la nomina ad arcivescovo di Monaco e Frisinga da parte di Paolo VI nel 1977, la chiamata a Roma per volere di Giovanni Paolo II nel 1981, gli anni da prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede a fianco del Papa polacco, l’elezione al pontificato nel 2005, la rinuncia nel 2013.

 

Tornando nel duomo di Frisinga nel settembre del 2006, in occasione del viaggio apostolico in Baviera, Benedetto XVI rievocava ancora il giorno dell’ordinazione: “Quando ero qui prostrato per terra e, come avvolto dalle Litanie di tutti i santi, dall’intercessione di tutti i santi, mi rendevo conto che su questa via non siamo soli, ma che la grande schiera dei santi cammina con noi e i santi ancora vivi, i fedeli di oggi e di domani, ci sostengono e ci accompagnano. Poi vi fu il momento dell’imposizione delle mani… e infine, quando il Cardinale Faulhaber ci gridò: ‘Iam non dico vos servos, sed amicos’ – ‘Non vi chiamo più servi, ma amici’, allora ho sperimentato l’ordinazione sacerdotale come iniziazione nella comunità degli amici di Gesù, che sono chiamati a stare con Lui e ad annunciare il suo messaggio”.

 

Sempre nella sua Autobiografia, il cardinale Ratzinger faceva memoria anche della prima messa, celebrata l’8 luglio a Traunstein: “Il giorno della prima messa la nostra chiesa parrocchiale di Sant’Osvaldo era illuminata in tutto il suo splendore, e la gioia che la riempiva quasi palpabilmente coinvolse tutti nell’azione sacra, nella forma vivissima di una ‘partecipazione attiva’, che non aveva bisogno di una particolare operosità esteriore. Eravamo invitati a portare in tutte le case la benedizione della prima Messa e fummo accolti dovunque, anche da persone completamente sconosciute, con una cordialità che fino a quel momento non mi sarei nemmeno immaginato. Sperimentai così molto direttamente quali grandi attese gli uomini abbiano nei confronti del sacerdote, quanto aspettino la sua benedizione, che deriva dalla forza del sacramento. Non si trattava della mia persona o di quella di mio fratello: che cosa avrebbero potuto significare per se stessi due giovani come noi per tanta gente che incontravamo? Essi vedevano in noi delle persone cui Cristo aveva affidato un compito, per portare la sua presenza fra gli uomini”.

 

Sull’immaginetta a ricordo di quell’avvenimento, il futuro Papa fece incidere una frase di san Paolo (2 Cor 1,24): “Noi non intendiamo far da padroni sulla vostra fede; siamo invece i collaboratori della vostra gioia”. È possibile vedere questo ricordino, insieme a numerosi altri oggetti, visitando la mostra “Cooperatores Veritatis”, aperta da oggi al 22 dicembre a Roma, nella Galleria Arte Poli, in Borgo Vittorio 88. L’esposizione, promossa dal Progetto Arte Poli e dal Museo dei Papi, presenta fotografie e oggetti appartenenti al Papa emerito e al Museo stesso, tra i quali paramenti, medaglie, scritti. Per l’occasione, il maestro Albano Poli ha realizzato un ritratto di Benedetto XVI, anch’esso in esposizione.

 

AL FILOSOFO JEAN-LUC MARION E ALLA TEOLOGA TRACEY ROWLAND IL PREMIO RATZINGER 2020

di Luca Caruso

conf. stampa, 1.X.2020

 

Città del Vaticano, 1 ottobre 2020 – Sono il filosofo francese Jean-Luc Marion e la teologa australiana Tracey Rowland gli studiosi cui viene assegnato il Premio Ratzinger 2020, giunto alla decima edizione. I loro nomi sono stati annunciati questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta a Roma, presso la Sala Marconi della Radio Vaticana, per illustrare le principali attività che vedranno protagonista la Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger-Benedetto XVI nei prossimi mesi. Insieme al presidente della Fondazione, padre Federico Lombardi, è intervenuto il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e membro del Comitato scientifico della Fondazione, che ha illustrato i profili dei due accademici.

“Con l’edizione 2020, le personalità insignite del Premio Ratzinger saranno in totale 22, provenienti da 15 diversi Paesi dei cinque continenti. Con la prof.ssa Rowland abbiamo infatti raggiunto anche l’Oceania”, ha spiegato padre Lombardi. “Il conferimento del Premio è previsto per il 14 novembre nel Palazzo Apostolico, come nelle edizioni precedenti, da parte di Papa Francesco – ha proseguito il presidente della Fondazione Ratzinger –. Speriamo che la cerimonia si possa svolgere nonostante la pandemia. Qualora dovesse essere annullata per forza maggiore, cioè l’impossibilità dei due vincitori di partecipare, il Premio viene assegnato lo stesso per il 2020, ma i vincitori saranno invitati a partecipare e a ricevere il Diploma insieme ai vincitori del prossimo anno 2021”.

 

CONSULTA L’ALBO D’ORO DEL PREMIO RATZINGER

 

LEGGI L’INTERVENTO DI PADRE LOMBARDI, PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE RATZINGER

 

 

 

La Brochure della Fondazione

Brochure 2018

NEWS

untitled - Copia

Contributi

untitled - Copia

P. MICHAEL PAUL GALLAGHER SJ

Gallagher-MP

Riproponiamo un articolo del prof. Michael Paul Gallagher SJ (1939-2015) pubblicato nel 2008 su “La Civiltà Cattolica” (quaderno 3801), dal titolo “La critica di Charles Taylor alla secolarizzazione”, nel quale il gesuita irlandese analizzava approfonditamente il volume “A Secular Age”, una delle pricnipali opere del filosofo canadese Taylor, insignito con il Premio Ratzinger il 9 novembre 2019.

Leggi l’articolo di p. Michael Paul Gallagher SJ

untitled - Copia

BIBLIOTECA RATZINGER

REALIZZATA IN COLLABORAZIONE CON
LOGO GORRES
untitled - Copia

ABBIAMO RICEVUTO...

 

- Benedetto XVI (a cura di Lucio Coco), Sulla Musica, Marcianum Press, Venezia 2013, pp. 88, euro 9,00.

- Rudy Albino de Assunção, “In Lumen Veritatis”, O pensamento de Joseph Ratzinger, Vol. 6  n. 24 Julho a Settembro 2013,  São Paulo, Brasil.

- Benedicto XVI, ¡Abrid las puertas a Cristo! Meditaciones sobre Juan Pablo II, (a cura di padre Edmondo Caruana), Libreria Editrice Vaticana-Romana Editorial, Città del Vaticano-Madrid 2014, pp. 112, euro 10,00.

- Gianni Cervellera, Cristianesimo, scuola di felicità. La gioia nel pensiero di Papa Ratzinger, Gruppo Editoriale Viator, Milano 2013, pp. 324, euro 18,00.

- Pedro Fernández Rodríguez, O.P., La sagrada liturgia en la escuela de Benedicto XVI, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2014, pp. 408, euro 20,00.

- Gilfredo Marengo, Benedetto XVI, il Vaticano II e la rinuncia al pontificato, Cittadella Editrice, Assisi 2013, pp. 118, euro 10,50.

- Donato Petti, Dialogo sulla vita consacrata con Papa Benedetto XVI, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2012, pp. 168, euro 14,00.

- Pablo Blanco Sarto, Teología, Vaticano II y Evangelización según Joseph Ratzinger/ Benedicto XVI, Eunsa/Astrolabio, Pamplona 2013, pp. 236, euro 19,00.

- Lorenzo Fazzini, Nuovi cristiani d’Europa. Dieci storie di conversione tra fede e ragione, Lindau, Torino 2009, pp. 216, euro 16,00.

- Martin Rhonheimer, in Riscoprire il Vaticano II per compiere oggi la missione di Cristo, Eupress FTL, Lugano 2014, pp. 120, euro 11,00.

- Stefano Violi, La rinuncia di Benedetto XVI. Tra diritto, storia e coscienza, in Rivista Teologica di Lugano, n. 2, giugno 2013, pp. 203-214.

- Pablo Blanco Sarto, La teología de Joseph Ratzinger. Una introducion, Palabra, Madrid 2011, pp. 432.

- Pablo Blanco Sarto, Joseph Ratzinger: razón y cristianismo, Rialp, Madrid 2005, pp. 304.

- Pablo Blanco Sarto, Joseph Ratzinger – Benedicto XVI, una mapa de sus ideas, BAC, Madrid 2012, pp. 100.

- Claudio Bertero, Persona e comunione – La prospettiva di Joseph Ratzinger, Lateran University Press, Città del Vaticano 2014, euro 28,00.

- Kurt card. Koch, Il vincolo tra amore e ragione – Sull’eredità teologica di Benedetto XVI, Libreria Editrice Vaticana, Città del Vaticano 2015, pp. 232, euro 16,00.

- Joseph Ratzinger – Benedikt XVI, Aus Meinem Leben, Deutsche Verlags-Anstalt, München 2015, pp. 192, euro 18,50.

- Joseph Ratzinger, Pentlinger Predigten, Schnell und Steiner 2015, pagine 80.

- María Esther Gómez de Pedro, Auftrag und Risiko – Zum Freiheitsbegriff im Denken von Joseph Ratzinger, Schnell und Steiner 2015, pagine 108.

- Andrés Francisco Di Ció, Sufrimos por la paciencia de Dios – La teología de Joseph Ratzinger concentrada en un hápax legómenon de Benedicto XVI, Agape Libros 2015.

- Nico Spuntoni, Vaticano e Russia nell’era Ratzinger, Tau editrice 2019, pp. 204, euro 16.

- Mirjana Gegaj, Il sacramento del matrimonio come cammino di fede in Joseph Ratzinger Benedetto XVI, Cantagalli 2019, pp. 358, euro 26.

Premio Ratzinger 2015



PARTNERS

logoRegensburg
logo Augustinianum

“L’annuncio alla cultura implica anche un annuncio alle culture professionali, scientifiche e accademiche” (132). 

“Le Università sono un ambito privilegiato per pensare e sviluppare questo impegno di evangelizzazione in modo interdisciplinare e integrato” (134).

(Papa Francesco, Evangelii Gaudium)

untitled - Copia
cc_accepted